NASCE IL CROSS XAU/BTC CON SETTLEMENT FISICO A MILANO

CONFINVEST F.L. E CONIO LANCIANO IL PRIMO SERVIZIO PER CONVERTIRE L’ORO IN BITCOIN E VICEVERSA.

Comprare e convertire oro in Bitcoin e viceversa, in maniera semplice e sicura attraverso un’app per smartphone. È la nuova opportunità – al momento un unicum in Europa – che nasce grazie all’alleanza siglata tra Confinvest F.L., società leader nel mercato italiano per la compravendita di oro fisico dal 1983, e Conio, startup che ha realizzato il primo portafoglio mobile italiano per la compravendita di Bitcoin e basato sulla più innovativa tecnologia proprietaria di sicurezza a livello internazionale.

Grazie a questo accordo, recandosi alla sede di Confinvest F.L., i possessori di monete d’oro e lingotti possono convertirlo direttamente in Bitcoin semplicemente scaricando l’app Conio e attivando un account, senza un preventivo passaggio in altre valute; allo stesso modo, dall’applicazione Conio è possibile vendere Bitcoin a Confinvest, ricevendo in cambio oro.

L’operazione richiede la consegna fisica dell’oro a Confinvest che, ricevendolo, in base alla quotazione del momento, grazie alla piattaforma messa a punto dalla società fintech, può inviare istantaneamente il valore corrispondente in Bitcoin sull’account Conio del cliente. Viceversa inviando direttamente dal proprio portfolio Conio all’account di Confinvest la quantità di Bitcoin che si intende convertire, si riceverà il corrispondente fisico in oro. L’operazione è quindi immediata in entrambi i casi.

Per Conio, la partnership rientra nell’ambito della più ampia strategia della società, fondata nel 2015 da Christian Miccoli e Vincenzo di Nicola, che ha l’obiettivo di consentire a chiunque, piccoli e grandi risparmiatori, di accedere al mercato dei Bitcoin con la massima semplicità e sicurezza, rispondendo alla sempre più crescente domanda del pubblico di forme di investimento e pagamento alternative a quelle tradizionali.

Per Confinvest, che rappresenta il riferimento italiano per gli investimenti in oro fisico dal 1983, l’accordo risponde alla visione e convinzione del CEO Giacomo Andreoli  che sottolinea: “Ho sempre pensato che gli investitori in criptovalute siano assimilabili agli investitori in oro. Entrambi vogliono diversificare il patrimonio utilizzando asset in grado di preservarne il valore. Sia i Bitcoin che l’oro hanno un’offerta limitata, matematica per il primo e naturale per il secondo, alla quale ognuno può affidare parte dei propri risparmi senza riporre fiducia in nessuno. Nell’attuale sistema monetario e finanziario è fondamentale possedere asset con queste caratteristiche per difendere il patrimonio e possibilmente generare valore aggiunto nel medio e lungo periodo”.

Christian Miccoli, co-founder e CEO di Conio aggiunge: “Il mercato comincia a percepire il rischio del sistema finanziario. Per la prima volta il rendimento dei BOT italiani ha superato quello dei greci e contestualmente annunciamo la partnership tra Conio e Confinvest. L’oro fisico e il Bitcoin, che è oro digitale, sono ora in comunicazione ed è più facile per i risparmiatori accedere a questi asset apprezzati perché proteggono il capitale da rischi sistemici che potrebbero coinvolgere l’Euro o il debito pubblico”.

Conio

Start up fondata nel 2015 da Christian Miccoli e Vincenzo Di Nicola, ha realizzato il primo portafoglio mobile italiano per la compravendita di Bitcoin, basato su una delle più innovative tecnologie di sicurezza a livello internazionale.

Il Portafoglio Bitcoin Conio è pensato per ogni tipologia di utente e permette di comprare, vendere, custodire, inviare e ricevere Bitcoin direttamente dal proprio smartphone. Allo “smart-wallet” è possibile accedere attraverso un’app per smartphone progettata e realizzata con il preciso obiettivo di semplificare un mondo molte volte ancora troppo complesso per il grande pubblico. Per iniziare ad usare il Portafoglio Bitcoin Conio basta scaricare l’app sul proprio smartphone (disponibile per Android e iOS). Immediatamente consente di visualizzare in tempo reale il valore di cambio della criptomoneta e l’ammontare del proprio portafoglio.

Confinvest F.L.

Fondata nel 1983 da Roberto Binetti, oggi nel ruolo di Presidente, è il riferimento istituzionale per il mercato italiano dell’oro fisico a supporto di Banche, investitori e risparmiatori italiani. Specializzata nell’intermediazione di monete d’oro e lingotti da 35 anni pubblica un listino di riferimento per l’intero mercato italiano.

In seguito all’ampliamento della compagine societaria ed all’inserimento del nuovo Amministratore Delegato Giacomo Andreoli, negli ultimi mesi sono stati sviluppati nuovi prodotti e servizi innovativi nel mercato del risparmio rivolti agli investitori in oro fisico. Oltre all’integrazione con il Bitcoin e la relativa tecnologica blockchain, Confinvest F.L. ha realizzato nel corso del 2018 un Piano di Accumulo in monete d’oro e lingotti ed un servizio di vaulting che a breve sarà integrato da una piattaforma digitale per una gestione innovativa del capitale detenuto in oro fisico.

Clicca qui per visualizzare l’articolo pubblicato sul Corriere della Sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *