Il sistema di corporate governance di Confinvest F.L. si fonda su alcuni elementi cardine, quali il ruolo centrale del Consiglio di Amministrazione, la trasparenza nella comunicazione delle scelte di gestione societaria e l’efficienza del sistema di controllo interno.

La struttura organizzativa della Società è impostata secondo il modello di governance tradizionale. Questo sistema si fonda su un organo amministrativo (il Consiglio di Amministrazione) nominato dall’Assemblea degli azionisti, cui spetta la gestione dell’impresa, e sul Collegio sindacale, al quale è affidato il controllo sulla gestione e sulla Società di Revisione alla quale è affidato il controllo contabile.

Il Consiglio di Amministrazione è l’organo cui compete la gestione dell’impresa. Il Consiglio di Amministrazione è nominato dall’Assemblea e può nominare un Comitato Esecutivo ed uno o più Amministratori Delegati.

L’Assemblea dei soci è l’organo che esprime la volontà sociale. Le deliberazioni vincolano tutti i soci, compresi gli assenti e i dissenzienti.

Il Collegio Sindacale, nominato dall’Assemblea per un periodo di tre esercizi, vigila sull’osservanza della legge e dello statuto, sull’adeguatezza della struttura organizzativa della società, del sistema di controllo interno e del sistema amministrativo-contabile, nonché sull’affidabilità di quest’ultimo a rappresentare correttamente i fatti di gestione. Esso non ha la funzione di controllo contabile, che spetta invece ad una Società di Revisione.

La Società di Revisione costituisce l’organo esterno alla società cui è attribuito il controllo contabile. Essa è tenuta ad accertare, nel corso dell’esercizio, la regolare tenuta della contabilità sociale e l’effettiva corrispondenza dei dati esposti nel bilancio d’esercizio e consolidato, nonché la conformità dei documenti contabili alle norme che li disciplinano.

Il Consiglio di Amministrazione 

La Società di Revisione

Il Collegio Sindacale