LA PAURA DI GUERRE E SANZIONI SPINGE IL MONDO DEGLI INVESTITORI VERSO L’ORO

Gli investitori stanno accumulando oro in tutte le forme possibili:

  • E’ stato superato il record di acquisti sugli ETF con sottostante oro fisico
  • Il rendimento dell’oro nel 2018 ha superato quello dell’indice americano S&P500
  • Gli investitori in tutte le principali piazze finanziarie stanno iniziando una corsa verso l’oro

Sempre più investitori preoccupati, in tutte le maggiori piazze finanziarie mondiali, stanno cercando copertura acquistando lingotti, monete ed ETF in oro.

I principali ETF che replicano l’andamento dell’oro fisico hanno registrato incrementi record che non venivano registrati dal 2013.

XETRA GOLD, il terzo più grande ETF sulle materie prime mondiale ha registrato quasi 177 milioni di quote lunedì segnando il record assoluto da quando ha iniziato gli scambi nel 2007.

Fonte: Bloomberg

Nonostante il discorso tenuto dal Presidente Cinese Xi Jinping abbia calmato la frenesia ed i timori di molti operatori, permettendo il rimbalzo di diversi titoli borsistici americani ed europei, il timore delle incertezze geopolitiche e delle possibili ripercussioni delle sanzioni imposte alla Russia ha spinto l’oro ad essere visto ancora come rifugio.

Le parole di un’analista di Deutsche Bank AG pubblicate sul sito web di XETRA GOLD sono state “Abbiamo visto un aumento del rischio di volatilità nei mercati azionari e dei rischi geopolitici causati dall’attuale situazione in Russia e nel Medio Oriente…le persone  in Germania stanno diventando nervose e quindi stanno comprando oro”.

Gli investitori Tedeschi non sono gli unici. Anche l’ETF cinese BOSERA GOLD ha avuto il più grande afflusso di sottoscrizioni da quando è stato ammesso alle negoziazioni nel 2014.

IShares Gold Trust ha registrato 1,49 miliardi di dollari nel 2018, il più grande afflusso di tutti gli ETF con sottostante di materie prime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *